Team

_DSC6736d

Domenico Garofalo

Architetto nato a Catanzaro il 18.01.1984, ha conseguito la Laurea Specialistica in Architettura presso il Politecnico di Milano, ha collaborato con importanti studi di Architettura ed Ingegneria in Lombardia e Calabria, con diverse esperienze all’estero in un continuo percorso di ricerca. Progettista, Direttore dei Lavori e Coordinatore della sicurezza in lavori pubblici e privati nelle differenti categorie e alle diverse scale. Ha, inoltre, comprovata esperienza nella gestione del complesso iter di redazione e concreta realizzazione di progetti mediante finanziamenti europei per amministrazioni pubbliche e soggetti privati.

_DSC6736g

 Giuseppe Anania 

Architetto nato a Catanzaro il 03.06.1984, ha conseguito la Laurea Specialistica in Architettura presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, ha collaborato con importanti studi di Architettura ed Ingegneria. Ricerca, innovazione e sviluppo delle tradizione in chiave moderna sono al centro della sua attività lavorativa. Gli elementi cardine del suo progettare sono: luce, materiali naturali e materici. Nel corso della sua giovane attività professionale, ha realizzato architetture a piccola ed a grande scala, indirizzando tutte le scelte compositive verso la sperimentazione di una nuova concezione estetica. Vincitore di diversi premi in concorsi internazionali di progettazione.

_DSC6736m1

Massimo Scalzo

Architetto nato a Catanzaro il 30.09.1984, ha conseguito la Laurea Specialistica in Architettura presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Nel 2012 viene pubblicata la sua tesi all’interno del libro “Skofja Loka cluster-city” di Pepe Barbieri. Tecnologia e sostenibilità, modellazione e grafica mediante l’utilizzo di software di ultima generazione, sono gli elementi alla base del suo modus operandi. Numerose le collaborazioni con studi tecnici nazionali ed internazionali. Varie le partecipazioni e premi in concorsi nazionali e internazionale di idee. Vanta inoltre diverse pubblicazioni online su blog e portali, nazionali ed internazionali, riguardanti il prototipo di un brevetto da lui registrato nel settore dei complementi d’arredo.